Le scuole residenziali canadesi

di Doug George-Kanentiio

tratto da Akwesasne Mohawk – 20 maggio 2019

La Commissione canadese per la verità e la riconciliazione, finanziata con 60.000.000 di dollari e pensata per affrontare il “genocidio culturale” di cui noi, ex “detenuti” delle scuole residenziali, abbiamo esperienza diretta, è un fallimento.

Da quando ha iniziato le sue operazioni nel 2008, la Commissione ha attraversato il Canada, ascoltato la testimonianza di 6.500 persone e pubblicato due volumi delle sue scoperte. Ha formulato raccomandazioni ed è ora una parte radicata della burocrazia federale. I suoi rappresentanti continuano a fare apparizioni e hanno la sicurezza del posto di lavoro. Questi individui, per quanto ben intenzionati, stanno cavalcando l’onda della nostra sofferenza, proprio come quegli avvoltoi legali che si librano su di noi, in attesa della possibilità di scegliere le nostre ossa a proprio vantaggio.

Io sostengo che il processo di verità e riconciliazione non è solo inefficace ma è dannoso per noi che dovevamo sopportarlo in modo che altri potessero sfruttarlo.images Continua a leggere