GLI APACHE CHIEDONO AL PAPA CHE IL VATICANO SE NE VADA DA MONTE GRAHAM

Dzil Ncha Si An, così gli Apache chiamano il Monte Graham, significa “La grande montagna seduta”.

E’ una delle loro montagne sacre ed è stata violata con la costruzione di alcuni telescopi su una delle sue cime. Fra coloro che hanno costruito un telescopio sulla Montagna c’è anche la Specola vaticana.

Da anni, gli Apache chiedono che almeno la Chiesa mantenga ciò che a parole dichiara: i Popoli Indigeni devono essere rispettati.

Di seguito pubblichiamo, tradotte da Giovanni Panza, tre lettere.

La prima del 2016 scritta dai leader tradizionalisti della San Carlos Apache Tribe a Papa Francesco, rimasta priva di risposta.

La seconda dello scorso settembre del Center for Biological Diversity al Segretario del Cardinale O’Malley

la terza con la risposta alla seconda.

Gli Apache chiedono che il Vaticano ordini alla Specola di smantellare il telescopio e vorrebbero incontrare il Papa per spiegargli cosa significa per loro Monte Graham.

Lettera al Papa 13/08/2016

Lettera a Reverendo Robert T. Kickham Segretario al Cardinale O’malley del 14/09/2018

Risposta del 20/12/2018

PER SAPERNE DI PIU’:

Il Monte Graham e gli Apache

 

I commenti sono chiusi.