BENETTON, PERCHÉ NON RISPONDI?

Il 12 dicembre abbiamo pubblicato sul nostro sito una lettera aperta a Luciano Benetton, riguardo alla repressione delle comunità Mapuche che rivendicano il proprio territorio ancestrale ora di proprietà della sua azienda. La lettera gli è stata inviata, ma rimane finora senza risposta.lb

Di cosa ha paura il signor Benetton?

Ha paura della verità? Delle conseguenze economiche per la sua azienda di tutta questa vicenda? Di assumersi responsabilità almeno morali della repressione delle comunità Mapuche? Forse spera che, rimanendo in silenzio, le acque si calmino e la vicenda sia dimenticata. Mentre il lonko Facundo Jones Huala rimane in carcere, insieme a tanti altri Mapuche, la violenza si fa sempre più feroce e si aspetta giustizia per i vili assassini di Santiago Maldonado e Rafael Nahuel… Ma non c’è pace senza giustizia. Non c’è oblio, né perdono.

il-manifesto-15-12

LETTERA IN SPAGNOLO: Carta abierta a Benetton

LETTERA IN ITALIANO: Lettera a Benetton

La lettera è stata ripresa anche da numerosi media indipendenti, che ringraziamo, e diffusa sui social:

– Il Manifesto, lettere al giornale, in data 15 dicembre

– Informazione Libera: https://www.facebook.com/informazionelibera0/?hc_ref=ARQ4UqQQ5jkM7g9IblmE5ZWMRrFrbx0BG09o0Jgd7J-b54yngnv2l6LOS_ACNlZjAG4&fref=nf

– Pressenza international press agency, redazione italiana: https://www.pressenza.com/it/2017/12/lettera-aperta-luciano-benetton-dellassociazione-il-cerchio/

– Osservatorio  Repressione – rete europea: http://www.osservatoriorepressione.info/lettera-aperta-al-sig-luciano-benetton/

– La bottega del Barbieri: http://www.labottegadelbarbieri.org/lettera-aperta-al-sig-luciano-benetton/

– comune.info: https://comune-info.net/2017/12/lettera-aperta-al-sig-luciano-benetton/

I commenti sono chiusi.